Labbro acetabolare

 

Artroscopia anca: trattamento sicuro ed affidabile

 

 
 
 
Il labbro acetabolare è una struttura fibrocartilaginea ad anello fissata al bordo osseo del cotile. La struttura e la forma ricordano da vicino i menischi del ginocchio, sebbene il labbro abbia un più stabile ancoraggio osseo e si collochi al di fuori delle superfici articolari. I giovani-adulti praticanti attività sportive di contatto (calcio, rugby, football americano, motocross, arti marziali, ecc.) o che richiedono ampie escursioni articolari (danza) sono la categoria più a rischio non solo per le lesioni primitive, ovvero quelle che coinvolgono articolazioni assolutamente normo conformate, ma anche per quelle secondarie a displasia o a conflitto femoro- acetabolare. L'elevata sollecitazione funzionale, infatti, sembra accelerare la manifestazione dei danni labrali secondari, rendendole precocemente sintomatiche.
Le lesioni del labbro sono prevalentemente localizzate nella regione antero-superiore, esistono due possibili spiegazioni; una eziologia traumatica ed una dismorfica. L’origine traumatica consiste nella possibilità che questa zona sia sottoposta a picchi di sollecitazioni durante il movimento; quella dismorfica comporta un conflitto osseo tra il collo femorale ed il margine anterosuperiore dell’acetabolo.


Leggi di più